ESPERIENZE POLITICHE

DA QUINTO, A BELLINZONA E BERNA

Le  tappe della mia carriera politica mi hanno consentito di passare dalla realtà comunale (Consigliere comunale e Municipale a Quinto) a quella cantonale (Deputato e Presidente del Gran Consiglio a Bellinzona) per poi raggiungere la dimensione federale (Consigliere nazionale). Un percorso arricchente che mi ha permesso di conoscere l’importanza e del diverse sfumature del federalismo per il nostro Paese.

Un valore unico, per il quale – ogni giorno da Consigliere di Stato – mi batto con motivazione e impegno.

A Berna – Candidatura al Consiglio Federale:

Il 7 novembre 2015 la Sezione ticinese dell’UDC mi ha presentato in conferenza stampa come suo candidato al Consiglio federale. Aderendo all’UDC Svizzera, sono stato uno dei tre candidati ufficiali in corsa per l’elezione del Consiglio federale a Palazzo federale il 9 dicembre 2015. La scelta è caduta su Guy Parmelin (UDC/VD), ma per me si è trattato di un’esperienza straordinaria e dell’opportunità di farsi conoscere in tutta la Svizzera.

A Berna – Consiglio nazionale

Ho avuto la possibilità di accedere al Parlamento federale grazie alla decisione di Attilio Bignasca di concludere anzitempo la sua seconda legislatura sotto la cupola di Palazzo federale. In carica dal 1. marzo 2010, sono stato membro della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni e membro del Gruppo parlamentare federale dell’UDC Svizzera, del quale la Lega fa parte dal 2003.

Bellinzona – Consiglio di Stato

Il 10 aprile 2011, a soli 34 anni, sono stato eletto in Consiglio di Stato e ho assunto la direzione del Dipartimento delle istituzioni.

Il 19 aprile 2015 la popolazione ticinese mi ha riconfermato la fiducia per un secondo mandato in  Governo con 73’540 voti personali, quasi 12’000 in più rispetto alla precedente elezione.

Bellinzona – Gran Consiglio

Eletto per la prima volta nel 1999, sono stato riconfermato nel 2003 e nel 2007 quale deputato in Gran Consiglio per la Lega dei Ticinesi nel circondario “Bellinzonese e Valli”. A 32 anni nell’anno di Legislatura 2008-2009 ho avuto l’onore di presiedere il Gran Consiglio. Dopo essere stato il deputato più giovane del Parlamento ticinese nelle legislature 1999-2003 e 2003-2007, sono stato il Primo Cittadino del Cantone più giovane dell’ultimo secolo. In Gran Consiglio sono stato attivo nella Commissione Gestione e Finanze dal 2007. In precedenza ho fatto parte delle seguenti Commissioni: Petizioni e Ricorsi, Energia, Sanitaria, Scolastica, Pianificazione del territorio, Tributaria, Pianificazione ospedaliera.

Quinto – Consiglio comunale e Municipio

Nel 2008 sono stato eletto in Municipio a Quinto, dove sono stato responsabile dei dicasteri Sicurezza ed Economia Pubblica e pure il referente politico per il Corpo Pompieri Alta Leventina e per il Parco multifunzionale, che è responsabile della gestione dell’ex aerodromo militare. L’attività politica a livello comunale iniziò già nel 1996, quando sono stato eletto in Consiglio comunale sulla lista della Lega. Ho assunto la Presidenza del Legislativo nel 1997 a soli 20 anni, uno dei pochi giovani ticinesi cui é stata riservata quest’opportunità. Dal 2000 al 2008 ho svolto la funzione di segretario dell’Associazione Comuni di Leventina, occupandomi di tematiche distrettuali e approfondendo la conoscenza delle persone, del territorio e della storia leventinese.

STUDIO

IL VIAGGIO, LE AMICIZIE E LA CITTÀ

Ho svolto le scuole dell’obbligo in Leventina: ad Airolo la prima e seconda e ad Ambrì gli anni restanti delle elementari e la Scuola Media. Ho poi deciso di frequentare  il Liceo cantonale a Bellinzona, conseguendo nel 1997 la maturità liceale di tipo C (scientifico).

Successivamente ho iniziato gli studi universitari a Zurigo, dove durante il periodo 1997-2000 ho frequentato l’Institut für Politikwissenschaft della Facoltà di Filosofia I della Universität Zürich. In quel periodo sono stato membro, assieme a Tiziano Locarnini, Aron Camponovo e Ronny Ogna, del Parlamento studentesco StuRa sulla lista Ticino 2000.

Gli studi di scienze politiche non corrispondevano però alle mie aspettative, che non sono rivolte tanto alla ricerca, bensì al contatto con la gente, alla risoluzione di problemi e all’organizzazione e al coordinamento di attività e nuclei operativi.

Nell’ottobre del 2000 ho così iniziato gli studi alla Facoltà di Scienze della comunicazione – indirizzo aziendale e istituzionale – presso l’Università della Svizzera italiana. Ho concluso il mio percorso formativo – conciliando studio, lavoro e politica – nel 2007 con una licenza magna cum laude e il lavoro di diploma dal titolo “Dalla customer alla citizen satisfaction”.

LAVORO

Esperienze lavorative

Nel 2002 ho intrapreso un’attività lavorativa come consulente in comunicazione e marketing e strettamente legata all’indirizzo di studi scelto a Lugano. Nell’autunno dello stesso anno con l’amico Stefano Bertocchi abbiamo aperto la ditta Ti-promotion, attiva nell’ambito della consulenza aziendale, di comunicazione e della promozione delle nuove tecnologie. L’esperienza si è conclusa con la mia elezione in Consiglio di Stato, mentre la ditta continua tuttora la sua attività con successo.

Esperienze passate:

Ti-promotion2011-2002 
6776 Piotta / Contitolare, www.ti-promotion.ch

Sentech Industrial Park S.A., 2011-2008 
6776 Piotta / Presidente CdA

Ente Ticinese per il Turismo, 2011-2008
6500 Bellinzona / Membro CdA, www.ticino.ch

Parco Multifunzionale, 2011-2009
Ambrì Piotta, 6777 Quinto / Presidente CdA, http://tiquinto.ch

Alpin Media S.A., 2011-2009
6747 Chironico / Membro CdA

Azienda Elettrica Ticinese, 2009-2006
6500 Bellinzona / Membro CdA, www.aet.ch

Tiro Svizzero – Federazione Svizzera sportiva di Tiro, 2009-2005
6000 Lucerna / Redattore regionale

ESERCITO

«E SVIZZERI SONO ARMATISSIMI E LIBERISSIMI»

(Niccolò Machiavelli – Il Principe, cap XII)

In Svizzera l’espressione dello Stato federale avviene soprattutto grazie all’Esercito.

Il primo contatto con l’Autorità federale avviene nel momento in cui un giovane o una giovane vengono reclutati e partecipano alla Scuola Reclute. Prima di quel momento, i contatto con l’Autorità sono unicamente a livello comunale e cantonale.

Anche per questo motivo e in particolare per la volontà di “servire la Patria” ho deciso di intraprendere la carriera di ufficiale di milizia.

Nell’estate 1997 ho svolto la Scuola Reclute al Monte Ceneri nell’Artiglieria trainata con la funzione di autista del “Pezzo 2”e successivamente, nella primavera del 1998, la Scuola Sottufficiali delle Truppe di Trasporto a Burgdorf (BE). Nell’estate dello stesso anno ho effettuato il Servizio pratico sul Monte Ceneri nell’ultima Scuola Reclute d’Artiglieria all’interno di una sezione svizzero-tedesca. Ho così avuto la possibilità di approfondire e migliorare le mie conoscenze di tedesco parlato e tecnico.

Nel 1999 ho seguito la Scuola Ufficiali Logistica 3/99 a Wangen an der Aare (BE), terminata con la marcia dei 100 chilometri e la promozione il 7 maggio 1999 a Spiez (BE). Nello stesso anno ho svolto il Servizio pratico prima alla nuova Scuola Reclute Sanitaria del Monte Ceneri e poi ad Airolo, conducendo prima la sezione svizzero-italiana della compagnia trasporti e successivamente la centrale dei trasporti.

Ho effettuato il Corso di Condotta FLG I (Führungslehrgang I) nel novembre 2001 durante l’ultimo corso per comandanti organizzato dalla Divisione di Montagna 9. Nella Classe 5 ho potuto approfondire nuove metodologie di pianificazione e gestione, nonché migliorare le mie conoscenze in fanteria. Si creò subito un solido spirito di gruppo, a tal punto da istituire l’”Associazione Amici del Tasso del Monte Ceneri”.

Dal 2001 al 2003 ho avuto il comando della compagnia mobilitazione 311, formazione poi sciolta nel settembre 2003 con l’entrata in vigore di Esercito XXI. Nell’estate 2002 ho svolto la prima parte del pagamento grado di comandante con la compagnia trasporti del Monte Ceneri, conducendo una compagnia di  80 autisti, organizzata in 4 sezioni (3 svizzero-tedesche ed 1 svizzero-italiana). Nei mesi di gennaio e febbraio 2003 ho svolto la funzione di comandante cp della SSU Fant Ter 9/03 ad Airolo.

Dal 01.01.2004 alla fine del 2007 ho esercitato la funzione di ufficiale di prontezza del battaglione aiuto in caso di catastrofe 3 (bat acc 3). Nel 2004-2005 ho svolto i corsi di Stato Maggiore (SLG) per assumere la funzione. Dal 2007 al 2011 ho ricoperto la funzione di S4 (capo cellula logistica) nello Stato Maggiore del Battaglione d’Aiuto in Caso di catastrofe 3 (bat acc 3), con il grado di maggiore.

Dal 2011 fino al 2016 sono stato incorporato nella Divisione territoriale 3. Successivamente nel 2016 sono entrato nello Stato Maggiore dell’Esercito in qualità di collaboratore specialista e nel 2017 – dopo aver seguito il Corso di Stato Maggiore II (SLG2) – ho ricevuto la promozione al grado di tenente colonnello.

Incorporazioni

…-2016 SM Es

2016-2011 SM Reg Ter 3

2011-2003 SM bat acc 3, Reg Ter 3

2002-1999 cp mob 311, SMCEs

1999-1997 bttr SM art 49, Gruppo Art 49, Div mont 9